TUTORIAL: Parrucche

19 Lug

Era da un bel pò di tempo che volevo aggiornare la sezione tutorial con questo articolo.
Quanto segue è il copia e incolla, del mio articolo su COSplay.
Qui di seguito troverete alcune nozioni utili sulle parrucche, e metodi per eliminare e districare quegli odiosi nodi che si formano spesso, purtroppo è___é Buona Lettura!!

Uno degli elementi fondamentali del cosplay è senza dubbio la parrucca.
Si vedono sempre più spesso personaggi dai capelli colorati e dagli strani tagli ed acconciature, che portano sempre più frequentemente i cosplayer a superare loro stessi nell’improvvisarsi acconciatori-parrucchieri.

L’opinione comune che si ha nel mondo del Cosplay in merito alle parrucche è abbastanza rigida: spesso sono bandite parrucche scadenti simil-carnevalesche, capelli naturali colorati con quelle tinte spray, e l’ utilizzo dei propri capelli.

Di parrucche ne esistono a bizzeffe, d’ogni tipo, fibra, colore e modello.
Si preferiscono quelle parrucche che “non scintillino” sotto i flash e di fibre scadenti, specie se devono essere lavorate ed acconciate.
Sempre più famosa è la parrucca in Kanekalon.
Ma di cosa si tratta?
Il Kanekalon è una fibra sintetica giapponese, molto resistente e che imita perfettamente il capello naturale.
Ci sono allo stesso tempo diversi tipi di Kanekalon, alcuni dei quali termoresistenti, le facenti parte a questa categoria possono essere lavorate anche con l’utilizzo del phon e/o della piastra.
( consiglio di fare una prova su di una piccola ciocca nascosta prima di rovinare la parrucca)

Come acconciare una parrucca, cosa usare?

Seppure in fibra sintetica le parrucche si “stressano” se pettinate troppe volte, specie se da asciutte e con pettini e spazzole non adatte; procuratevi quindi spazzole apposite, o in mancanza di queste pettini di legno a denti larghi.

La piega può esser fatta utilizzando della lacca a fissaggio forte per capelli normali andando subito a phonare in modo tale da asciugare la lacca che fisserà i capelli.
Si può usare il gel, la cera per capelli e la colla di pesce, per irrigidire magari quelle punte che necessitino stiano su; con un lavaggio riavrete la parrucca come prima.

Alcuni cosplayer, si affidano alla colla vinilica, per quelle ciocche più ostinate,  che sì vi fornisce un fissaggio garantito ma vi renderà inutilizzabile la parrucca per acconciature e personaggi diversi.

Ecco un esempio di acconciatura🙂 Parrucca per Cere Cere

LAVARE E DISTRICARE UNA PARRUCCA

Veniamo al Tutorial vero e proprio!
Quante volte vi siete trovati nella situazione in cui la parrucca liscia e perfetta, dopo una giornata di cosplay in fiera, si riduce in un accumulo di nodi?

Sistemarla non sempre è una mission impossibile.
Il tutorial che segue illustrerà alcuni metodi per districare i nodi e far tornare le parrucche come nuove.

Cosa serve?

  • Shampoo
  • Balsamo
  • bacinella
  • Pettine a denti larghi (meglio se di legno)
  • Testina per parrucche + supporto

Tempo: varia a seconda della lunghezza e dalle condizioni della parrucca -> 1/3  ore

 

Come procedere

STEP 1 : Per prima cosa riempite una bacinella con dell’acqua tiepida nella quale farete sciogliere una giusta quantità di shampoo. Qualunque tipo di shampoo per capelli normali andrà bene. Immergete la parrucca e spingetela a fondo con le mani.

Con delicatezza massaggiare i capelli in modo tale da far penetrare nelle fibre l’acqua, lasciare poi in ammollo per 10 minuti.

STEP 2: Togliete la parrucca dalla bacinella e privatela dell’acqua, ora è il momento di applicare il balsamo:

come nello step precedente, mettete acqua tiepida nella bacinella  e  scioglietevi il balsamo.
Prima ancora di immergere nuovamente la parrucca, applicate il prodotto direttamente sui capelli di quest’ultima.
Ricordatevi di non strofinare ma di premere leggermente per far penetrare il balsamo, quindi immergere nella bacinella e far riposare per altri 10 minuti.

STEP 3: Tirate fuori dall’acqua la parrucca ed adagiatela sul supporto che vi sarete precedentemente preparati, servitevi della vasca da bagno per non sgocciolare.
Risciacquate la parrucca con acqua pulita.
Una volta risciacquate bisogna stare attenti a non arruffare ancor di più le ciocche quindi lasciate sgocciolare, o al massimo premete delicatamente le fibre.

STEP 4:  Ora che la parrucca è sul supporto, servitevi di un pettine di legno a denti larghi e cominciate a sciogliere i nodi. Non forzate o strappate nei punti più difficili, armatevi di pazienza procedendo con calma. I nodi possono essere tagliati con delle forbici.
Durante tutta questa operazione è inevitabile perdere qualche capello, ma se seguite dei piccoli accorgimenti che elencheremo sotto, i danni saranno limitati.

Piccole regole da seguire:

  • •          iniziate a pettinare sempre davanti, dalla frangia, per poi spostarvi lateralmente, procedendo a piccole ciocche.
  • •          Si parte a pettinare dalle punte di ogni ciocca, poi la parte centrale della stessa ed infine la “radice”.
  • •          Usate sempre un pettine di legno a denti larghi, poiché quelli in plastica elettrizzano  le fibre della parrucca.
  • •          Districate la parrucca da bagnata (io mi trovo molto meglio, ed ho l’impressione che si perdano meno capelli)

 

Metodo alternativo: Saltando lo STEP 2 , una volta che avrete lavato e risciacquato la parrucca, applicate sui capelli un balsamo spray senza risciacquo. Questo renderà morbide le fibre e vi permetterà di pettinarle più facilmente come descritto nello STEP 4.

 

In generale evitate di pettinare le parrucche da asciutte,  visto che risulta più complesso districarle senza strappar via i capelli.
Alcuni cosplayer però sembra utilizzino semi di lino per agevolare l’operazione senza lavaggio.
Voi come fate?

6 Risposte to “TUTORIAL: Parrucche”

  1. Ecate 22 luglio 2015 a 19:20 #

    Grazie per il tuo tutorial è stato utile!! :3

  2. Bo 8 luglio 2014 a 21:22 #

    “Si parte a pettinare dalle punte di ogni ciocca, poi la parte centrale della stessa ed infine la “radice”.” Ma così non si cotonano i capelli?

    • manvel cosplay 9 luglio 2014 a 21:38 #

      Se lo fai verso l’alto si, ma stiamo parlando di PETTINARE, sempre verso il basso ma partendo dalle zone indicate!

  3. Luca Law Casanova 21 agosto 2013 a 13:50 #

    I tuoi tutorial sono sempre una bomba!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Diario di una ragazza che vuole fare tante cose ma che alla fine non conclude nulla

The door to our dreams, I've always been searching for it. Shine... When you're lost, just stand up!

stella ssj コスプレ

★ we can be heroes.. just for one day ★

W A Y S T A T I O N

a blog for space and time travelers

DivaLenz

WE SELLING COLOURFULL CONTACT LENSES TO MAKE UP YOUR EYES

Fancyhollow

L'angolo in cui si annidano le idee!

My cosplay costumes, modeling pics, web design and manga art.

Manvel Cosplay

Ciechi noi siamo se la creazione di quest'esercito di Cloni al nostro occhio sfuggito è!

Riciclo Intelligente

Trasformare i rifiuti in arte? Yes, we can!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: